Attività ASTRIS

/Attività ASTRIS/

Eclissi di Luna 27 luglio 2018 (foto)

FOTO DEI NOSTRI SOCI
riprese durante l’ultima eclissi di Luna nella notte del 27 luglio 2018

Deodato Franco

Mirko Tondinelli

Roberto Volsa


Eclissi di Luna ripresa dall’Osservatorio Astronomico Claudio Del Sole

Questa è solo una parte di tutte le foto che sono state fatte durante l’eclissi (o eclisse) totale di Luna del 27 luglio 2018. Numerosi telescopi puntavano il nostro satellite naturale, alcuni con il solo intento di fare osservazione visuale libera per tutti i visitatori interessati, altri telescopi invece erano attrezzati fotograficamente.

Telescopio: Takahashi 150 mm di Luciano Quaglietti
Fotocamera: Canon 5Dmk3 di Mauro Di Lorenzo
riprese con montatura ferma (senza inseguimento) per problemi tecnici.

Tutte le immagini sono di proprietà dei rispettivi autori, non è consentito utilizzarle senza il permesso esplicito.

2018-07-31T13:10:23+02:0029 Luglio 2018|Notizie|

Lutto nel mondo dell’astronomia e per l’ASTRIS

Il nostro amico e socio Silvano Casulli (https://it.wikipedia.org/wiki/Vincenzo_Silvano_Casulli) è venuto a mancare ieri mattina alle 7,30 a causa di una recente e purtroppo implacabile malattia.

Noto astronomo, particolarmente apprezzato per le sue ricerche nel territorio nazionale: Il Minor Planet Center gli accredita la scoperta di numerosissimi asteroidi.

ASTRIS, onorata di poterlo annoverare tra i suoi soci, esprime le più sentite condoglianze e vicinanza ai suoi familiari.

Il direttivo dell’associazione, con decisione unanime, ha deliberato di dedicare a Silvano la cupola osservativa dell’Osservatorio Astronomico Claudio Del Sole: Cupola Osservativa Silvano Casulli.

La esequie si terranno alla chiesa di S. Remigio, Colleverde di Guidonia, alle ore 11 di venerdi 27 luglio.

http://www.confinelive.it/lutto-la-scomparsa-del-dr-silvan…/

2018-07-31T12:23:10+02:0025 Luglio 2018|Notizie|

Eclissi totale di Luna – 27 luglio 2018

L’Osservatorio Astronomico Claudio Del Sole apre in occasione dell’eclissi lunare totale più lunga del secolo dalle 16:00 alla fine dell’evento

Sarà possibile seguire l’evento anche con osservazioni dirette al telescopio dell’Osservatorio rispettando il limite massimo di gruppi di 12 persone contemporaneamente presenti in cupola.

Appassionati ed esperti di fotografia potranno radunarsi anche con le proprie attrezzature nella zona antistante l’Osservatorio.

Di cosa si tratta

La notte tra il 27 e il 28 luglio occhi rivolti a sud-est, avverrà uno degli spettacoli naturali più affascinanti che il cielo possa regalare, la più lunga eclissi lunare del secolo. La fase di totalità durerà addirittura 103 minuti, circa 40 minuti in più rispetto alla media. A poca distanza dalla Luna si potrà osservare a occhio nudo anche Marte, che “sfoggerà il suo intenso color rubino”. L’eclissi durerà così tanto perché il 27 luglio prossimo la Luna si troverà alla massima distanza dalla Terra (apogeo), muovendosi più lentamente nel suo moto di rotazione intorno alla Terra.

L’eclissi lunare si ha quando la Terra si trova esattamente in mezzo tra il Sole e la Luna. L’ombra della Terra quindi oscurerà la Luna, in questo caso in modo totale.

La Luna pian piano si oscurerà finché si troverà completamente in penombra e assumerà un colore rossastro. Finita la totalità dell’eclissi la luna tornerà gradualmente del suo colore.

Il colore rosso

Durante le eclissi totali la Luna non cessa del tutto di ricevere luce; la luce solare che attraversa l’atmosfera terrestre, viene principalmente deviata per rifrazione e raggiunge il satellite conferendo ad esso una colorazione che è stata osservata mutevole nel corso di una stessa eclissi: essa va dal rosso cupo rameico fino al rosso arancio passando per altre tonalità fra le quali il bruno e l’azzurro o verde scuro.

La Nasa spiega che il primo-contatto penombra è previsto per le 19:14 ora italiana, e finire verso l’ 1:30 del mattino del giorno dopo. Intorno alle 22:20 assisteremo alla totalità dell’eclissi (massimo stimato per le 22:22).

L’ultima eclissi lunare totale visibile in Europa è avvenuta il 28 settembre 2015, la prossima avverrà nel gennaio del 2019.

Permanenza

È inoltre possibile mangiare e dormire presso l’ostello Locanda dell’Orso, sito proprio davanti l’osservatorio.
Prenotare alla locanda: tel. e Whatsapp 349 7835719
e-mail: lalocandadellorso@gmail.com

2018-07-18T21:58:40+02:0018 Luglio 2018|Notizie|

Elaborazione di Giove ripreso da JunoCam

Il team della missione Juno invita ad elaborare le immagini grezze catturate da JunoCam. Maggiori info nel seguente link:

https://www.missionjuno.swri.edu/junocam/processing

A noi piace questa elaborazione di M. Di Lorenzo resa possibile con i dati grezzi delle riprese da JunoCam la fotocamera-telescopio presente sulla sonda Juno che orbita intorno a Giove da luglio 2016

2018-02-22T00:24:07+01:0022 Febbraio 2018|Notizie Sistema Solare|

Cometa C/2016R Panstarrs

Ripresa sulla cometa con pose da 2 minuti, ma senza ottimi risultati vista la debolezza della cometa. 24 gen 2018

Di particolare interesse la successiva versione annotata (fare click sull’immagine per ingrandire).

Autori: G. Battisti, L. Quaglietti, R. Volsa
elaborazioni M. Di Lorenzo

2018-02-22T00:26:57+01:0020 Febbraio 2018|Notizie Sistema Solare|

Grande Nebulosa di Orione di gennaio 2018

in Osservatorio con G. Battisti, L. Quaglietti, R. Volsa.

La presenza della Luna, vicino ad Orione e soltanto 14 minuti di integrazione totale, non hanno impedito di ottenere un risultato ammirevole di M42, merito della sua grande luminosità e un seeing ottimo.

elaborazione M. Di Lorenzo.

M42
2018-01-28T19:05:14+01:0028 Gennaio 2018|Notizie, Notizie Profondo Cielo|

Claudio Del Sole un artista e l’astronomia

Articolo visualizzabile in PDF (Clicca qui)

2018-01-19T17:14:02+01:0019 Gennaio 2018|Notizie Eventi|

Mostra d’arte Claudio Del Sole

A Claudio Del Sole (1926 – 2005) ASTRIS ha dedicato il nome dell’Osservatorio astronomico che gestisce dal 1990 a Prataglia, nel Parco dei Monti Simbruini, sopra Cervara Di Roma, la cittadina degli artisti. Del Sole, scomparso nel 2005, oltre che astronomo era anche un artista e a lui è dedicata una pregevole iniziativa questo gennaio a Londra:

 

Dal 17 al 21 gennaio 2018

L’Osservatorio – The Observatory

La mostra celebrerà la vita e le opere di Claudio del Sole. Egli, insieme ad un gruppo di artisti romani, fondò il movimento artistico dell’Astralismo.

(http://www.canalprojects.info/exhibition.php?Id=86)

La mostra, organizzata da Monika Bobinska in collaborazione con London Art Fair ha lo scopo di diffondere gli ideali ed il linguaggio artistico di questo movimento ancora poco conosciuto nel panorama italiano. Canal Gallery ha chiesto a tre artisti contemporanei di rispondere alle opere di Del Sole ed i risultati verranno esposti nella mostra.

 

Per maggiori informazioni:

Presentazione (PDF)
www.londonartfair.co.uk
Monica Bobinska: tel 00 44 (0)786 606 3663

2018-01-15T00:25:23+01:0014 Gennaio 2018|Notizie Eventi|

Luna minerale

La Luna minerale

Un processo elaborativo che evidenzia moltissimo la naturale colorazione del satellite, in cui le zone blu rivelano una maggior concentrazione di Titanio nelle rocce silicee, mentre le zone rosse sono più ricche di Ferro.
Canon 600mm f/4, Canon 7D. Selezione fra 45 foto, 1/250 sec, f/4,5, ISO 100. Backyard EOS e Adobe Lightroom.  Crop 1:1

2017-11-17T00:31:33+01:0016 Novembre 2017|Notizie, Notizie Sistema Solare|