Attività ASTRIS

/Attività ASTRIS/

Eskimo Nebula NGC 2392

Astronomia estrema “sotto i lampioni di Fiumicino” con filtro UHC e Canon 500D, strumento C11 Edge HD focale 2800 f/10 montatura EQ8 100 pose da 10 secondi sulla Eskimo senza autoguida. Immagine croppata e ripresa da Giuseppe Fiorentini.

2017-03-06T17:19:18+00:00 27 febbraio 2017|Notizie Profondo Cielo|

ASTRIS – Nuove Iscrizioni 2017

Loading...

Vorresti unirti ai nostri progetti? Hai già un telescopio e vorresti fare osservazione in compagnia oppure sei un astrofilo teorico e desideri mettere in pratica le tue conoscenze?

Vuoi confrontarti sui temi dell’astronomia con degli esperti ? Desideri condividere le tue idee?

Diventa socio ASTRIS, da gennaio 2017 sono aperte le iscrizioni, se sei interessato a condividere un’esperienza dinamica e piacevole sei il benvenuto.

 

Perché iscriversi?

  • Partecipare a conversazioni astronomiche
  • Fruire dell’Osservatorio
  • Servirsi della strumentazione disponibile
  • Partecipare a programmi di studio e osservazioni al telescopio
  • Partecipare a sessioni di astrofotografia (anche con la propria strumentazione)
  • Partecipare ai progetti di ricerca e divulgazione
  • Usufruire di un vasto materiale cartaceo a sfondo astronomico

 

L’iscrizione si può formalizzare compilando l’apposito modulo, qui allegato, la quota associativa annuale 2017 ha un costo di 30,00 euro, è possibile utilizzare il bonifico bancario o direttamente PayPal:

Modulo domanda di iscrizione file .doc

2017-03-06T17:20:20+00:00 27 febbraio 2017|Notizie, Notizie Eventi|

Opposizione Marte 2016

Identificazione delle principali strutture geologiche marziane reso possibile grazie alle riprese durante l’opposizione del 2016.

Telescopi utilizzati C8 e C11, lenti di Barlow 2x, 3x, 5x utilizzati a seconda del seeing della serata.

Nomenclatura cartografia di Ralph Aeschliman

 

Riprese G. Battisti, G. Fiorentini

elaborazione A. Di Pasquale

2017-03-06T17:20:32+00:00 6 febbraio 2017|Notizie, Notizie Sistema Solare|

Tripletto del Leone

il Tripletto del Leone in una singola foto da 10 minuti ripresa da Giuseppe Fiorentini presso il nostro osservatorio il 14 gennaio. Tele WO 110mm F/7 e SBIG ST-2K color Dual CCD a T -15°C.

Elaborazione con Pixinsight e Photoshop di Mauro Di Lorenzo.

Note:
Il nord dell’immagine è a sinistra, la galassia NGC 3628, anche denominata UGC 3650/VV 308/Arp 317, risulta perturbata e con un cospiquo strato scuro di polveri e si presenta di taglio; dista da noi 30 milioni di anni luce ed ha un diametro di 130.000 anni luce.
La galassia in alto a destra è M 65 (NGC 3623), denominata anche VV308/Arp 317 è in coppia con la galassia NGC 3627, sono evidenti filamenti di assorbimento; trattasi di spirale di tipo “Sb”, dista da noi 30 milioni di anni luce ed ha un diametro di 80.000 anni luce.
La galassia in basso a destra è M 66 (NGC 3627), denominata anche VV308/Arp 317 è in coppia con la galassia NGC 3623, è una spirale di tipo “Sb”; ha una grossa concentrazione all’estremità del braccio meridionale, dista da noi 25 milioni di anni luce ed ha un diametro di 60.000 anni luce. (fonte Atlante grafico delle galassie- UAI editore)

2017-03-06T17:21:13+00:00 14 ottobre 2016|Notizie, Notizie Profondo Cielo|

Transito di Mercurio 09.05.2016 ripresa di Stefano Tomassi

Telescopio doppietto apocromatico William Optics Megrez 90 mm.
Filtro prisma di Herschel della Baader Planetarium.
Lenti di barlow 2,5x della Tele Vue.
Fotocamera Nikon D3200.
Tempo di esposizione 1/400s.
ISO 100.

Luogo di ripresa Roma.

La foto è il risultato di una sola immagine (come si usava una volta con le tradizionali reflex analogiche).

di Stefano Tomassi.

2017-03-06T17:21:52+00:00 17 maggio 2016|Notizie, Notizie Sistema Solare|